Home - > Viaggi - > Barca a vela - > Canarie 2009

Home - > Viaggi - > Europa - > Sud Europa - > Canarie 2009

 

I VIAGGI IN BARCA A VELA

SARDEGNACORS2001 BALEARI 2002 CROAZIA 2003 CROAZIA 2004 BALEARI 2005 CUBA 2006 SICILIA 2007 GRECIA 2008 CANARIE 2009 POLINESIA FR. 2010

 

 

 

In barca alle

Isole CANARIE

(2009)

 

 

 

 

Le Isole Canarie sono un grande arcipelago di sette isole maggiori e 6 isolotti minori, tutte di origine vulcanica, al largo dell'Africa nord-occidentale, nell'Oceano Atlantico, che forma una comunità autonoma della Spagna.

La capitale è condivisa tra Santa Cruz de Tenerife e Las Palmas de Gran Canaria

La Comunità Autonoma delle Isole Canarie consiste di due province, Provincia di Las Palmas e Provincia di Santa Cruz de Tenerife le cui capitali, Las Palmas de Gran Canaria e Santa Cruz de Tenerife, sono co-capitali della comunità autonoma. Ognuna delle sette isole principali è governata da un'assemblea chiamata cabildo insular.

Le isole formano l'ecoregione della Macaronesia, assieme a Capo Verde, Madera, le Isole Azzorre e le Isole Selvagge. Il vulcano del Teide, nell'isola di Tenerife, con i suoi 3718 metri è la montagna più alta della Spagna. A seconda della posizione delle isole, relativamente agli alisei, il clima che è molto mite tutto l'anno, può essere umido o molto secco.

Sono conservate diverse specie autoctone di flora, come l'Albero del drago (Dracaena draco), le foreste di Laurisilva, pini e palme tropicali, numerosi bananeti e piante grasse di Agave, Aloe vera e Cactus. l'albero del Drago, considerato il simbolo delle Canarie, può raggiungere anche i 20 metri di altezza, gli esemplari più antichi, si ritiene possano essere millenari, il più antico esemplare vivente si trova a "Icod de los Vinos", nella zona nord-orientale di Tenerife. La sua linfa di colore rosso-fuoco, chiamata appunto "sangue di drago", era usata dagli antichi abitanti delle Canarie (gli indigeni aborigeni, Guanci) nei loro riti animisti, perché considerato magico. I fiori invece, simbolo delle Isole Canarie, sono le Buganvillee, (Bougainvillea) e le Orchidee e solo nell'isola di Gran Canaria, esistono ben 2.000 varietà differenti di fiori esotici, considerati unici al mondo.

Ricchissima è anche, la fauna marina tropicale, tanti sono i pesci esotici, tra i più noti ci sono, il pesce pappagallo, le tartarughe marine, i delfini, la murena, i pesci volanti, (Exocoetidae), e il pesce civetta e tante altre, specie tropicali. Ci sono anche, molti tonni, lucci, aragoste, sardine e a largo dell'Oceano Atlantico, si possono incontrare le balene, ma anche squali, come lo squalo martello.

Le Canarie, sono un paradiso per gli uccelli esotici, solo a Gran Canaria ci sono settanta specie diverse di volatili, che si riproducono nell'arcipelago e un gran numero di migratori, fanno rotta nelle isole Canarie, dove svernano. Numerosi sono i pappagalli e canarini, "Serinus canarius" è sicuramente il canarino più rappresentativo delle Isole Canarie, il nome "Canarie" deriva proprio dalla numerosa quantità di canarini nell'arcipelago. Numerosi sono anche, i fenicotteri, ed anche il gheppio, che domina dirupi e montagne, ci sono anche molti gabbiani, cicogne e pernici.

Particolare menzione, meritano le lucertole delle isole Canarie, risalenti a circa 10 milioni di anni fa e che, a volte, raggiungono i sessanta cm di lunghezza.

Una vastissima varietà di animali esotici, si può ammirare nel "Loro Park", Siam Park a Puerto de la Cruz, nell'isola di Tenerife, ed anche nel "Palmitos Park" nel sud di Gran Canaria, vicino a Maspalomas.

Aree protette: Quattro dei 13 parchi nazionali spagnoli si trovano sulle Isole Canarie, più che in ogni altra comunità autonoma:

 

 

INDICE CANARIE LE ISOLE ITINERARIO DIARIO DI VIAGGIO EQUIPAGGIO LA BARCA